Come scegliere l'addolcitore d'acqua giusto per la tua casa

Le faccende quotidiane possono essere abbastanza impegnative senza aggiungere al mix i problemi dell'acqua. Dopo che il bucato è stato lavato e i bambini e i piatti sono stati strofinati, l'ultima cosa a cui pensare dovrebbe essere se i vostri sforzi sono stati vani. Eppure, non potete fare a meno di notare che i vostri bicchieri sono coperti da una pellicola torbida, e i vostri vestiti appena lavati appaiono sbiaditi. E perché la vostra pelle è così secca e pruriginosa?

È un problema di acqua dura, e non sei solo. Oltre l'85% delle famiglie americane lottano con l'acqua dura che distrugge i vestiti, i piatti, i capelli, la pelle e gli apparecchi che usano l'acqua. L'acqua con un alto contenuto di calcio e magnesio disciolti reagisce male con il sapone e i detergenti, formando schiuma di sapone. Questa reazione costringe all'uso di detergenti extra e all'olio di gomito per portare a termine il lavoro.

Come l’Addolcitore d’Acqua migliora l’acqua dura?

Fonte: www.addolcitore-acqua.net

Vivere in una zona con acqua dura

L'acqua dura si trova in natura. Quando la pioggia cade, è considerata "dolce" e priva di minerali. Ma quando l'acqua piovana passa attraverso la roccia e il terreno, raccoglie minerali, come calcio e magnesio, rendendo l'acqua "dura". La durezza dell'acqua si misura semplicemente dalla quantità di minerali di calcio e magnesio disciolti presenti. Se vivete in una zona con acqua dura, vedrete e sentirete i suoi effetti.

Macchie e incrostazioni appaiono su rubinetti, docce e vasche da bagno. Il calcare e i depositi minerali si accumulano anche in luoghi invisibili, dove non ci si può rendere conto fino a quando il flusso dell'acqua si è ridotto o ci si ritrova con costose fatture di riparazione a causa della rottura di un apparecchio. Quando l'acqua dura comincia a intasare le tubature e ad accorciare la durata di vita di apparecchi importanti come lo scaldabagno, i vantaggi di addolcire l'acqua diventano chiari.

I proprietari di case spesso si ritrovano a grattarsi la testa per i problemi di acqua dura. La buona notizia è che investire in un sistema di addolcimento dell'acqua ad alta efficienza risolverà i problemi di acqua dura, facendo risparmiare tempo, denaro e frustrazione. Quelle macchie antiestetiche e i depositi minerali spariscono giù per lo scarico, insieme all'acqua dura, non appena si sceglie l'addolcitore d'acqua giusto per la propria casa.

La notizia non così buona è che selezionare i migliori addolcitori d'acqua per la casa non è facile come comprare l'ultima tecnologia o il sistema più costoso sul mercato. Decidere quale addolcitore d'acqua comprare non è un gioco di indovinelli; c'è molto da considerare prima di fare questo investimento. Dimensionare correttamente un addolcitore d'acqua per la tua casa è la chiave.

Di quale addolcitore ho bisogno?

In primo luogo, per dimensionare correttamente l'addolcitore, è necessario sapere quanta durezza dovrà rimuovere ogni giorno. Questo è determinato dall'uso giornaliero dell'acqua della tua casa e dal livello di durezza dell'acqua di rubinetto. Un uomo d'affari in viaggio che vive da solo, che usa una quantità limitata di acqua ogni giorno, non richiederà lo stesso sistema di addolcimento dell'acqua di una famiglia di quattro persone che fa bagni frequenti e crea diversi carichi di biancheria ogni settimana. Le case con un uso più elevato di acqua beneficiano di un addolcitore con una maggiore capacità di filtraggio per poter godere di acqua addolcita senza interruzioni.

Date un'occhiata alla vostra bolletta dell'acqua per avere una buona idea di quale sia il consumo durante un mese normale. Questo aiuta a stabilire quanto, in media, la tua famiglia usa al giorno. Se non hai queste informazioni prontamente disponibili, puoi anche usare una semplice formula: numero di persone nella tua famiglia x 75 galloni al giorno. Questo ti darà una buona stima del tuo uso giornaliero di acqua.

Poi, dovrai sapere qual è il livello di durezza della tua acqua. Se hai l'acqua della città, la tua società di servizi locale dovrebbe avere queste informazioni prontamente disponibili per te. Spesso si possono trovare online i loro rapporti annuali, chiamati anche Consumer Confidence Reports (CCR). Oppure chiama il fornitore per acquisire il livello di durezza.

Se non sono in grado di fornire questo numero o se avete acqua di pozzo, dovrete testare l'acqua per conto vostro. La maggior parte dei negozi di articoli per la casa hanno kit di test disponibili per un costo minimo. La durezza dell'acqua si misura in grani per gallone. Se i risultati del test sono forniti in ppm o mg/l, basta dividere il numero per 17,1 per determinare il GPG (Grains per Gallon).

Per calcolare il fabbisogno giornaliero di addolcimento della tua casa, moltiplica il numero di persone nella tua famiglia per il consumo medio giornaliero di acqua della tua casa (in galloni). Poi, moltiplicare questo numero per i grani di durezza nell'acqua per un numero abbastanza accurato di grani di durezza che l'addolcitore dovrà rimuovere ogni giorno.

Per esempio, avete determinato che la durezza della vostra acqua è di 10 GPG. Con 5 persone che vivono nella vostra casa, moltiplicato per 75 galloni, sono 375 galloni di uso quotidiano di acqua. Il vostro requisito giornaliero di addolcimento di 10 GPG moltiplicato per 375 galloni, equivale a un totale di 3.750 grani al giorno. Ora che sapete quanti grani di durezza al giorno il vostro addolcitore dovrà rimuovere, passiamo ad abbinare il sistema giusto alla vostra famiglia.

Capire la capacità di filtraggio e la rigenerazione

Il miglior addolcitore d'acqua massimizzerà la capacità di addolcimento minimizzando l'uso del sale. Ogni addolcitore funziona in modo leggermente diverso, quindi vorrete scoprire quanto sale verrà usato e quanto addolcimento risulterà. Più acqua viene usata, più spesso l'addolcitore potrebbe aver bisogno di rigenerarsi in base alla capacità. La rigenerazione è quando il sale, o soluzione salina, viene aspirato per ricoprire le perle di resina, permettendo al sistema di continuare a rimuovere la durezza dall'acqua.

Ci sono due tipi di rigenerazione usati nell'addolcimento dell'acqua. Gli addolcitori a timer sono impostati per rigenerare lo stesso giorno ogni settimana, indipendentemente dall'uso dell'acqua. Gli addolcitori a richiesta si rigenerano in base a una quantità predeterminata di acqua che è stata processata attraverso il sistema. Gli addolcitori su richiesta contano i galloni usati e li deducono dalla capacità totale, fornendo un risultato più efficiente.

Per una casa che richiede la rimozione di 3.750 grani al giorno o 26.250 grani alla settimana, un addolcitore con una capacità di 32.000 grani è la dimensione corretta. Date le varie caratteristiche degli addolcitori disponibili, è utile avere un professionista esperto che vi guidi nell'abbinare la vostra casa al sistema giusto. L'obiettivo è quello di installare un sistema di addolcimento dell'acqua che rimuova i minerali di durezza con la minor quantità di rifiuti.

La capacità totale in grani è la capacità dell'unità di rimuovere i minerali che causano l'acqua dura per ogni rigenerazione. Quando si conosce la media dei grani di durezza al giorno che il sistema dovrà eliminare, si eliminano le congetture sulla capacità necessaria e si crea il maggior risparmio di sale e di acqua.

Gli addolcitori d'acqua ad alta efficienza, come il Genesis, richiedono molto meno sale e usano meno galloni d'acqua per rigenerazione, aiutando i proprietari di casa a ridurre diverse centinaia di dollari all'anno di costi operativi. Gli addolcitori d'acqua prolungano la vita degli apparecchi permettendo loro di lavorare nel modo più economico possibile.

L'acqua interagisce con tutto ciò che tocca e quando la vostra acqua di rubinetto è piena di minerali che mettono in cattiva luce voi e i vostri elettrodomestici, è ora di dire addio all'acqua dura. Riprenditi i tuoi asciugamani bianchi e puliti, i tuoi capelli lucenti e i tuoi piatti senza macchie scegliendo il sistema di addolcimento dell'acqua che fa per te.

© 2021 pgljapan.org